Regione Abruzzo

ALLERTA METEO 20 APRILE - 23 APRILE

Pubblicato il 19 aprile 2020 • PROTEZIONE CIVILE

ALLERTA METEO
DAL 20 APRILE al 23 APRILE

STATO DI ATTENZIONE PER
Rischio Idrogeologico
Rischio Idraulico

CODICE GIALLO

A tal proposito, in particolare nelle zone più esposte ai rischi di cui sopra, ricordiamo:

Per le precipitazioni:
In caso di FRANA
Informati per sapere se nel territorio comunale sono presenti aree a rischio di frana

Le maggiori aree a rischio frana del nostro territorio, secondo PAI, Piano Emergenza Comunale e secondo le informazioni storiche su eventi simili e similari, sono:
Via Fonte Vecchia;
Via Chiuse;
Via Pietranegra;
Via Lavino;
Via S.Lucia;
Via Collerotondo;
Via Gesseto;
Via Cese;
Via Valle;
Largo Assunta;
C.so V.Emanuele;
Via Stefani;

Per gli smottamenti:
Via Cese
Via Collerotondo,
Via Canale,
Via Santa Lucia,
Via Valle tra incrocio Via Prati di Tivo e Largo Assunta;
Via Vignali,
Via Pietranegra;
Via Lavino;

Fai attenzione ai cartelli indicanti pericolo di frane e ad eventuali transennature o limitazioni di transito o di accesso
Stando in condizioni di sicurezza, osserva il terreno nelle tue vicinanze per rilevare la presenza di piccole frane o di crepe nel terreno, nelle rocce o nelle strade.

Attenzione anche ad alberi piegati, se prima non lo erano. In alcuni casi, piccole modifiche della morfologia possono essere considerate precursori di eventi franosi.

Talvolta prima delle frane sono visibili sulle costruzioni alcune lesioni e fratture; alcuni muri tendono a ruotare o traslare.

NORME COMPORTAMENTALI
Durante la frana
Se sei all’aperto:
- se la frana viene verso di te o se è sotto di te, allontanati il più velocemente possibile, cercando di raggiungere un posto più elevato o stabile.
- se non è possibile scappare, rannicchiati il più possibile su te stesso e proteggi la testa.
- non soffermarti sotto pali o tralicci: potrebbero crollare o cadere;
- non avvicinarti al ciglio di una frana perché è instabile.
- fai attenzione a pietre o ad altri oggetti che, rimbalzando, potrebbero colpirti.
- se stai percorrendo una strada e ti imbatti in una frana appena caduta, cerca di segnalare il pericolo alle altre automobili che potrebbero sopraggiungere e chiama il
115 Vigili del Fuoco o la Sala Operativa Comunale;
Se sei al chiuso e ti accorgi che è in atto una frana:
- riparati sotto un tavolo, sotto ad un architrave o vicino ai muri portanti: possono proteggerti da eventuali crolli.
- allontanati da finestre, porte con vetri e armadi che cadendo potrebbero ferirti.

Dopo la frana
- segnala il pericolo alle Autorità indicando la presenza di eventuali feriti. Segnala anche eventuali interruzioni di linee elettriche, del gas, dell’acqua, di strade...
Chiama il 115 Vigili del Fuoco o la Sala Operativa Comunale

EVENTUALI SITI/ZONE NON CITATE NON SONO ESCLUSE DA EVENTUALI RISCHI PER FORTE MALTEMPO

ALLUVIONE
Zone possibili allagamenti:
Via Pietrara;
Via Torrione;
Via Roma;
Via Garibaldi;
Via Maiella;
Via Chiuse;
Via Paduli;
Via Lavino;
Via Canavine;

Per difficoltà di Transito (strade interessate da forte deflusso di acqua)
Strada Camionabile;
Via Maiella
Via Collerotondo
Via Costarelle
Via Chiuse
Via Pietranegra

Il rischio idrogeologico prevede emanazioni di stato di Allerta da parte del CFA della Regione Abruzzo, in conseguenza di previsione di criticità meteorologica.

L’Allerta è diramata attraverso il sito di http://allarmeteo.regione.abruzzo.it.

Sapere se vivi o lavori in una zona soggetta a rischio alluvione ti aiuterà a prevenire e ad affrontare meglio questo tipo di emergenza; a tal proposito puoi controllare le Cartografie, il Piano Comunale di Emergenza.

Le Allerte sono emanate sulla base di previsioni meteorologiche ed è necessario affrontarle mettendo in atto le norme comportamentali previste.

La Protezione Civile del Comune, tuttavia, può fornire ai cittadini ulteriori indicazioni utili a cui attenersi ogniqualvolta ritenga opportuno informare i cittadini
su eventuali o particolari criticità, per la tutela della loro sicurezza.

Tali indicazioni sono divulgate attraverso i vari canali di comunicazione istituzionale e i media.

NORME COMPORTAMENTALI
Prima dell’inizio Allerta
Presta attenzione agli aggiornamenti meteo sui siti e profili dalla Protezione Civile di Lettomanoppello.
Ricorda che alcune zone si allagano prima di altre:
sottopassi, strade accanto agli argini di torrenti, ponti, passerelle e in generale tutte le zone più basse.
Anche i locali più bassi degli edifici sono maggiormente soggetti ad allagamenti:
cantine, vani ai piani seminterrati e al piano strada.
In caso di alluvione, alcune semplici azioni possono aiutare a mettere in sicurezza te stesso e le persone che ti vivono accanto:
- se risiedi o lavori in zona a rischio esondazione, non sostare o pernottare in locali seminterrati o situati al piano strada
- proteggi con paratie o sacchi di sabbia i locali che si trovano al piano strada e chiudi le porte di cantine, garage, seminterrati
- sposta l’auto e/o moto in una zona alta non soggetta ad allagamenti
- limita gli spostamenti
- tieni in casa una cassetta di pronto soccorso, una radio a pile, una torcia elettrica.

Durante l’Allerta e con alluvione in atto
- segui le evoluzioni meteo e Allerta sui siti e profili;
- non accedere o soggiornare in cantine, garage, locali seminterrati o al piano strada, sino alla fine dell’evento e sali ai piani superiori;
- proteggi con paratie o sacchetti di sabbia i locali al piano strada; chiudi le porte di cantine, seminterrati o garage solo se non ti esponi a pericoli;
- non transitare a sostare su ponti, passerelle, argini di torrenti e sottopassi
- non cercare di raggiungere la tua destinazione, ma cerca riparo presso lo stabile più vicino e sicuro
- esci solo se necessario e usa i mezzi pubblici, viaggerai in modo più sicuro e non intralcerai i mezzi di soccorso
- stacca gli interruttori della corrente e del gas purché tali dispositivi siano collocati in zone sicure della casa
- limita l’uso del cellulare: tenere libere le linee facilita i soccorsi
- non abbandonare un luogo sicuro prima che sia stata dichiarata la fine dell’ Allerta
- informati sulle indicazioni e le prescrizioni fornite dagli organi proposti alla gestione dell'emergenza;
Dopo l’Allerta e l’evento alluvionale
- prima di allontanarti da un posto sicuro, accertati che sia stata dichiarata la cessazione dell’Allerta
- prima di bere l’acqua del rubinetto assicurati che Ordinanze comunali non lo vietino
- non transitare lungo strade allagate: l’acqua potrebbe celare voragini, buche, tombini aperti
- verifica se puoi riattivare il gas e l’impianto elettrico, se necessario chiedendo il parere di un tecnico
- prima di utilizzare i sistemi di scarico, assicurati che le reti fognarie, le fosse biologiche, i pozzi non siano danneggiati;
Ricorda inoltre:
- di rispettare le indicazioni e consigli forniti dalle autorità competenti;
- verificare tenuta e fissaggio beni che possono essere interessati dal forte vento;
- pulizia caditoie, scoli acque;
- ove disponibile impianto di gruppo elettrogeno verificare dotazione carburante ausiliare oltre che funzionamento dello stesso;
- dotarsi di torce elettriche e/o candele in caso di blackout;
- ove disponibili mettere sottocarica i powerbank per ricaricare i telefoni cellulari in caso di assenza energia elettrica;
- limitare gli spostamenti con maltempo in corso;

La Sala Operativa è a disposizione per ogni segnalazione rammentando che la priorità sarà data ad effettivi casi concreti di assistenza e necessità alla popolazione.

NUMERI UTILI
AMBULANZA 118
VIGILI DEL FUOCO 115
CARABINIERI 112
POLIZIA MUNICIPALE 0858570632
PROTEZIONE CIVILE LETTOMANOPPELLO 0858570632

Segnalazioni ed indicazioni , consigli, lamentele , etc...devono essere comunicate alla sala operativa al numero 085.8570632 e non scritte su Facebook.

SALA OPERATIVA PROTEZIONE Prot Civile Lettomanoppello